Bérenger Saunière...............................................................

Motore di ricerca

Le cédérom (cdrom) consacré à l'affaire de Rennes le Chateau
CD-ROM

Cronologia Villaggio News Forum Viaggio RLC Cartoline Le tourisme dans la région de Rennes le Chateau
Tourismo
Libreria Atelier Empreinte, Rennes le Chateau
Librodelmese
B.Saunière Dintorni Documenti Chat IR   Sfondi
Personaggi Pergamene Studi/ricerche Collegamenti   Screensaver
La storia Ipotesi Cronaca Stampa GPS Libro dOro Atelier Empreinte la librairie de Rennes le Chateau
Libreria
Chiesa Processo Web TV   Ringraziamenti Webcam
Costruzioni Bibliografia Scavi ? Newsletter Aggiornamenti

 

Montazels, Cliquez pour agrandir

Montazels

Cliquez pour agrandir

Montazels

Berenger Sauniere, Cliquez pour agrandir
Berenger Sauniere, Cliquez pour agrandir
Cliquez pour agrandir
Cliquez pour agrandir
Cliquez pour agrandir
Cliquez pour agrandir

Bérenger Saunière
Bérenger Saunière 1891

Rennes le Chateau

Bérenger Saunière

Bérenger Saunière

Nato l’11 aprile 1852. Primogenito di una famiglia numerosa

Figlio di Maria Hugues (?-1909) e di Giuseppe Saunière (nato a Montazels nel 1823-1895) soprannominato “Cubié”, il quale è stato Sindaco di Montazels. Gerente del mulino ed amministratore del castello del Marchese de Cazermajou poi di Monsieur de Bourzès. Giuseppe e Maria si sono sposati nel 1850. Sull’atto di matrimonio, Giuseppe Saunière è “Tesoriere della Fabbriceria della Chiesa di Montazels”.
Sull’atto di nascita di Bérenger, è “Proprietario a Montazels”
Sull’atto di nascita di Alfredo, è “Sindaco e Proprietario a Montazels”
Sull’atto di nascita di Rosalia, è “Agricoltore”
Sull’atto di nascita di Bartelemia, è “Proprietario e Amministratore del castello”
Sull’atto di nascita di Luisa, è “Sindaco e Proprietario di Montazels”

- François Fulgente (1850-1850)
- François Bérenger (1852-1917)
- Jean, Marie, Alfred (1855-1905)
- Rosalie Marie Thérèse (1858-1858)
- Victor Barthélémy (1859-1860)
- Bathilde, Joséphine (1861- ?) sposa Oscar Pagès
- Martial Silvestre (1863- ?)
- Rose Marie Adeline (1867-) sposa Sylvestre
- Léonie Marie Anna (1870-1870)
- Joseph, Marie, Daniel (1872-1895) morirà durante i suoi studi di medicina
- Louise Thérèse (1878-?) sposa Marty
Bérenger sarà il padrino di sua sorella Rose Marie Adeline.

Bérenger è di natura isolenta, indipendente, integralista, ribelle alla gerarchia, di statura atletica, uno sguardo profondo. Studierà presso la scuola di San Luigi a Limoux. Entrerà al Grande Seminario di Carcassonne nel 1874; ordinato prete nel giugno 1879, vicario di Alet dal 16 luglio 1879 al 1882, decanato a Clat (282 abitanti) dal 16 giugno 1882 al 1885. Sarà professore al seminario di Narbonne, ma in seguito ai suoi problemi disciplinari con i suoi superiori, sarà degradato e nominato a Rennes le Château (298 abitanti) il 1° giugno 1885.

E’ apertamente anti-repubblicano e sarà obbligato, dalla prefettura, di lasciare la sua parrocchia dal 1° dicembre 1885 a luglio 1886 e di riprendere a dare lezioni al seminario di Narbonne. Sotto la pressione della municipalità, il prefetto ritornerà sulla sua decisione. Nel maggio 1890, riprenderà servizio ed oltre a Rennes, avrà la parrocchia di Antugnac dove celebrerà la messa tutte le domeniche.

Verso i 50 anni avrà un occhio di vetro. Giocherà molto alla lotteria (Lotteria della Casa di Riposo degli Artisti…)

Le sue relazioni con Marie Dénarnaud sono molto ambigue. Vivrà con la famiglia Dénarnaud nel presbiterio. La cattiva convivenza con sua madre, lo obbligherà ad andare vivere nell’edificio che aveva fatto costruire vicino al cimitero. Si può leggere nel suo giornale:

19/04/1892 – ritorno da Carcassonne – Dramma la sera – Marie ritorna a casa sua
22/04/1892 – bel tempo – Marie continue a portarmi i pasti.

Darà le sue dimissioni da prete il 1 febbraio 1909 e le sue funzioni sacerdotali decadranno nel 1911.

Sarà incolpato di traffico di messe nel 1915. Fino alla sua morta, vivrà senza soldi, vendendo medaglie religiose ai soldati feriti e curati a Campagnes Les Bains. Sarà accusato di avere ospitato spie tedesche. Ha un attacco il 17 gennaio e muore il 22 gennaio 1917.

Alla sua morte, una parte della sua biblioteca sarà acquistata dalla “Ligue de la Librairie ancienne” “International League of Antiqurium Booksellers, istituzione inglese, la quale acquisterà anche la biblioteca dell’abate Hoffet.

 

Click to enlarge

 

Cliquez pour agrandir

 

Per essere informati sugli aggiornamenti, iscrizione alla nostra lista. Newsletter

IscrizioneAnnullamento

© 1997-2005 - Tous droits réservés.

Atelier Empreinte, la librairie de Rennes le Chateau